Minaccia di buttarsi dal ponte a Ladispoli, 25enne salvato dai carabinieri e dalla fidanzata intervenuta per calmarlo

Ha urlato di suicidarsi dal ponte di Palo Laziale, l’entrata sud di Ladipoli.

Un giovane del posto, sui 25 anni, è stato dissuaso dai carabinieri che avvertiti dai passanti sono intervenuti evitando il peggio.

Il ragazzo si era portato sul ponte minacciando di lanciarsi nel vuoto,  ma grazie all’intervento della sua fidanzata che ha cercato di calmarlo e i carabinieri che lo hanno immobilizzato, la scena, inizialmente drammatica, si è conclusa a lieto fine.

Condividi!